Passa ai contenuti principali

Razzismo e sessismo negli omicidi di Atlanta contro le donne asiatiche

Mentre emergono dettagli su Robert Aaron Long, l'uomo accusato di aver ucciso otto persone nell'area di Atlanta - sei delle quali donne asiatiche - si sono riaccese le discussioni sul modo in cui queste ultime sono vulnerabili alla violenza. Le autorità hanno riportato che Long ha detto agli investigatori di essere motivato da "dipendenza sessuale" e ha negato di avere motivazioni razziali nelle sparatorie in tre terme, scrive Kimmy Yam. La polizia ha affermato che Long ha aggiunto che le terme erano "una tentazione per lui che voleva eliminare". Sebbene non sia chiaro se le aziende avessero legami con il lavoro sessuale, esperti e attivisti hanno affermato che era quasi impossibile separare la questione razziale dal discorso - indipendentemente dal fatto che Long sarà accusato di un crimine d'odio - data la storica feticizzazione delle donne asiatiche, che ha le ha rese particolarmente suscettibili alla violenza sessuale e fisica. Catherine Ceniza Choy, professoressa di studi etnici presso l'Università della California, Berkeley, ha affermato che ignorare la questione etnica negli atti di violenza cancellerebbe le molestie e la violenza che le donne asiatiche hanno affrontato per più di un secolo, da quando sono arrivate per la prima volta nel paese. "Dire che questa violenza non è di matrice razziale fa parte di una storia correlata della negazione del razzismo nell'esperienza asiatica americana", ha detto Choy. "Il razzismo e la supremazia bianca sono stati e continuano tragicamente a far parte dell'esperienza asiatica americana". Sebbene la maggior parte della violenza nei confronti delle donne asiatiche americane non venga elevata ai riflettori nazionali, gli esperti dicono che non è un evento raro ed è stata amplificata durante la pandemia di coronavirus. Un rapporto sugli episodi di odio pubblicato martedì dal forum di segnalazione Stop AAPI Hate ha rivelato che tra 3.800 incidenti segnalati nel corso di circa un anno durante la pandemia, il 68% degli intervistati erano donne. Una percentuale di gran lunga inferiore, il 29%, era costituita da uomini. "Uccidere donne asiatiche americane per eliminare la tentazione di un uomo parla della storia dell'oggettivazione delle donne asiatiche americane come variazioni della tentatrice asiatica, delle donne drago e dei fiori di loto, il cui valore è solo in relazione alle fantasie e ai desideri degli uomini. Questo è orribile. Smettetela di feticizzarci ", ha detto Catherine Ceniza Choy, professoressa di studi etnici presso l'Università della California, Berkeley. A parte la pandemia, la ricerca mostra che dal 21% al 55% delle donne asiatiche negli Stati Uniti riferisce di aver subito violenza fisica e / o sessuale intima durante la loro vita, secondo l'Asian Pacific Institute on Gender Based Violence. La gamma si basa su una raccolta di studi di campioni disaggregati di etnie asiatiche nelle comunità locali. Circa un terzo delle donne nella popolazione generale degli Stati Uniti subisce violenza sessuale. Sung Yeon Choimorrow, direttore esecutivo del National Asian Pacific American Women's Forum senza scopo di lucro, ha affermato che ciò che spesso si perde nella discussione è il modo in cui le donne asiatiche sperimentano una forma molto specifica di sessismo, che non dovrebbe essere confusa con la misoginia che altri gruppi, come le donne bianche, possono sperimentare. "Le donne asiatiche americane, le nostre esperienze, sono molto particolari a causa delle nostre origini", ha detto. "Le donne bianche non capiscono perché la mia esperienza di sessismo e molestie sessuali sia diversa dalla loro".

Compra il mio ultimo libro A morte i razzisti

Commenti

Post popolari in questo blog

Il razzismo Disney era sbagliato allora ed è sbagliato oggi

Disney +, che lo scorso anno ha aggiunto un avviso sui contenuti per il razzismo su diversi vecchi film in streaming sulla piattaforma, ha aggiunto un avvertimento più forte a film tra cui Dumbo e Il libro della giungla, a seguito delle critiche di alcuni spettatori nell'anno scorso secondo cui il messaggio iniziale della piattaforma non era abbastanza forte , scrive Isabel Togoh. Disney + ha lanciato un nuovo messaggio su una manciata di cartoni animati classici, che recita: "Questo programma include rappresentazioni negative e / o maltrattamenti di persone o culture... Questi stereotipi erano sbagliati allora e sono sbagliati adesso". I film con il nuovo disclaimer includono Gli aristogatti e Lilly e il vagabondo, che ritraggono entrambi gli stereotipi negativi delle persone asiatiche, e Peter Pan, che contiene insulti razziali contro i nativi americani e la prima nazione. Il disclaimer iniziale uscito l'anno scorso recitava: “Questo programma è presentato come c

Kobe Bryant contro il razzismo

Mentre il mondo continua a ricordare la tragica morte della leggenda del basket Kobe Bryant, avvenuta domenica in un incidente in elicottero, il presidente UEFA Aleksander Čeferin ha descritto il noto atleta come un modello per il modo con cui ha gestito il razzismo nello sport. "Non conoscevo personalmente Bryant", ha dichiarato Čeferin, "ma sono sempre stato colpito dal modo con cui non ha mai evitato di prendere una posizione ferma contro il razzismo. Lo ha reso un vero modello per altre star dello sport di alto profilo". Čeferin ha ricordato i commenti di Bryant il 16 gennaio sulla recente serie di incidenti razzisti nel calcio, in particolare in Italia, dove la star dei Lakers ha vissuto dai sei ai 13 anni. Nell'intervista condotta dalla CNN in un evento di Major League Soccer in California, Bryant sottolineò il ruolo fondamentale dell'educazione nella lotta al razzismo tra gli appassionati di calcio: “Anche se abbiamo fatto tanta strada, c'

Razzismo sistemico strutturale e istituzionale: significato e spiegazione

Il razzismo strutturale, quello istituzionale e quello sistemico si riferiscono ampiamente al "sistema di conformazioni che hanno procedure o processi che svantaggiano gli afroamericani (e in generale i neri N.d.A.)", ha affermato Andra Gillespie, professoressa associata di scienze politiche e direttrice del James Weldon Johnson Institute presso la Emory University. Secondo l’NAACP, si riferisce alle regole, alle pratiche e ai costumi una volta radicati nella legge con effetti residui che si riverberano in tutta la società. Ma ognuno ha le proprie sfumature, scrivono Julian Glover e Ken Miguel. Razzismo sistemico e strutturale : In molti modi, "razzismo sistemico" e "razzismo strutturale" sono sinonimi e sono usati in modo intercambiabile. Un buon esempio di razzismo sistemico è un impianto di "redlining" un tempo utilizzato dalle banche e dall'industria immobiliare che ha letteralmente delineato i quartieri in cui le persone di c