Passa ai contenuti principali

Ispettore di polizia razzista licenziato per offese a neri, ispanici ed ebrei

Un'indagine ha scoperto che il vice ispettore James F. Kobel aveva usato insulti razzisti contro l'ex presidente Barack Obama e il figlio del sindaco Bill de Blasio, scrivono William K. Rashbaum e Ashley Southall. La cosa più grottesca è si tratta del massimo funzionario di polizia di New York responsabile della lotta alle molestie sul posto di lavoro (in altre parole, per il nostro tormentare i colleghi è un crimine, a meno che non si tratti del caro vecchio razzismo N.d.R.). Kobel è stato licenziato mercoledì, tre settimane dopo che un'indagine interna ha concluso che aveva scritto invettive razziste online contro i neri, gli ispanici e gli ebrei, hanno dichiarato funzionari di polizia. Il vice ispettore ha negato ogni accusa, anche se è stato messo in servizio modificato quando l'inchiesta dipartimentale è iniziata a novembre ed è stato sospeso a gennaio. Gli investigatori degli affari interni hanno stabilito che ha pubblicato dozzine di aggressioni razzisti e sessiste su una bacheca online con lo pseudonimo di "Clouseau". Un post si riferiva all'ex presidente Barack Obama come un "selvaggio musulmano" e un altro insultava il figlio del sindaco Bill de Blasio. L'ispettore Kobel ha presentato istanza di ritiro il mese scorso quando l'inchiesta si è conclusa, ma il dipartimento di polizia ha proceduto con un'udienza disciplinare contro di lui il 26 gennaio, hanno detto i funzionari. L'ispettore non sembrava presentare una difesa e un giudice amministrativo del Dipartimento di Polizia, Jeff S. Adler, lo ha ritenuto colpevole di sei accuse, tra cui mentire agli investigatori, ostacolare le indagini e pubblicare commenti razzisti. È stato inoltre condannato per aver divulgato ingiustamente informazioni del dipartimento sulla bacheca e per aver utilizzato in modo improprio le attrezzature della polizia, compreso un cellulare. Il commissario di polizia, Dermot F. Shea, lo ha licenziato mercoledì. "La sua cattiva condotta era così grave e così contraddice i valori di questo dipartimento per i quali la responsabilità finale è essenziale", ha detto il dipartimento in una dichiarazione.

Compra il mio ultimo libro A morte i razzisti

Commenti

Post popolari in questo blog

Il razzismo Disney era sbagliato allora ed è sbagliato oggi

Disney +, che lo scorso anno ha aggiunto un avviso sui contenuti per il razzismo su diversi vecchi film in streaming sulla piattaforma, ha aggiunto un avvertimento più forte a film tra cui Dumbo e Il libro della giungla, a seguito delle critiche di alcuni spettatori nell'anno scorso secondo cui il messaggio iniziale della piattaforma non era abbastanza forte , scrive Isabel Togoh. Disney + ha lanciato un nuovo messaggio su una manciata di cartoni animati classici, che recita: "Questo programma include rappresentazioni negative e / o maltrattamenti di persone o culture... Questi stereotipi erano sbagliati allora e sono sbagliati adesso". I film con il nuovo disclaimer includono Gli aristogatti e Lilly e il vagabondo, che ritraggono entrambi gli stereotipi negativi delle persone asiatiche, e Peter Pan, che contiene insulti razziali contro i nativi americani e la prima nazione. Il disclaimer iniziale uscito l'anno scorso recitava: “Questo programma è presentato come c

Chiamare razzista ciò che è razzista senza paura

Razzismo con qualsiasi altro nome , con osservazioni di Gray Southon, Graeme Leo, Allan Brent e Charmaine Pountney.   Non è ora che etichettiamo qualunque pregiudizio o pregiudizio razziale che abbiamo, non importa quanto innocenti o "inconsci" pensiamo che siano, e li chiamiamo correttamente come razzisti? Scrive Anna Rawhiti-Connell. La scorsa settimana ho appreso che la parola "razzista" è considerata un linguaggio non parlamentare. È vietata su un elenco tratto dagli indici del parlamento neozelandese di linguaggio "sconveniente". Nel 1977, il portavoce Doug Kidd ha chiarito che "razzista" è stata dichiarata una parola non parlamentare perché "un'affermazione secondo cui un membro è razzista imputa chiaramente ciò che la maggior parte dei membri considererebbe un motivo improprio ed è fuori uso". Quarantaquattro anni dopo, i parlamentari stanno ancora conducendo una sorta di danza linguistica in casa quando tentano di discut

Teoria Critica della Razza Critical Race Theory cos'è spiegazione

In un evento della campagna a Jacksonville il mese scorso, Donald Trump ha condannato la " Critical Race Theory ", arrivando al punto di definirla un cancro, un cancro che la sua amministrazione stava lavorando per rimuovere rapidamente ed efficacemente. Quindi l'amministrazione ha rilasciato un promemoria che ordinava alle agenzie federali di identificare tutti i corsi di formazione sulla teoria critica della razza o "privilegio bianco", e di procedere per eliminarli. In un successivo ordine esecutivo, Trump ha raddoppiato, posizionandosi come l'ultima linea chirurgica contro i milioni di dollari spesi in "propaganda anti-americana". Campus come l'Università dell'Iowa e il John A. Logan College dell'Illinois stanno già sospendendo i programmi di diversità e inclusione come risultato dell'ordine. E gli effetti vanno oltre le università. Il Washington Post osserva che l'ordine ha visto la resistenza di un ampio spettro di gruppi