Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2021

Cosa l'Europa può apprendere dagli Stati Uniti sulla lotta al razzismo

Mentre l'Europa cerca di riavviare le relazioni transatlantiche con gli Stati Uniti, una sfida comune urgente dovrebbe essere - ma non è - nella lunga lista di priorità: affrontare il razzismo, scrive Shada Islam (commentatrice di Bruxelles sugli affari dell'UE. Dirige il progetto New Horizons, una società di strategia, analisi e consulenza). Gli argomenti morali per affrontare il razzismo sono sempre stati solidi; la volontà politica e il senso di urgenza troppo spesso mancano. Eppure gli eventi dello scorso anno - una pandemia globale e un movimento internazionale per la giustizia razziale - hanno reso chiaro che il compito di affrontare la disuguaglianza non può più essere lasciato irrisolto. Il coronavirus, lungi dall'essere un equalizzatore, ha peggiorato la discriminazione e le disuguaglianze in tutto il mondo. Le disparità di reddito, l'accesso all'assistenza sanitaria e il "razzismo medico" incorporato hanno causato un numero sproporzionato di d

Australia contro India nel Cricket: razzismo e sport

Il giocatore di cricket indiano Mohammed Siraj ha stabilito un nuovo standard per chiamare in causa il cattivo comportamento della folla, ha dichiarato mercoledì il top-spinner australiano Nathan Lyon, descrivendo il cricket come uno sport per tutti senza spazio per il razzismo o l'abuso di qualsiasi forma. La squadra indiana aveva presentato un reclamo ufficiale all'ICC (International Cricket Council) dopo che un gruppo di spettatori al Sydney Cricket Ground aveva abusato razzialmente dei giocatori Jasprit Bumrah e Siraj, il terzo e il quarto giorno del terzo test. "Non c'è spazio per insulti razziali o abusi di alcun tipo. La gente pensa di essere divertente, ma può influenzare le persone in modi diversi. Per me, il cricket è lo sport per tutti e non c'è posto per nessuno", ha detto Lyon durante una conferenza stampa virtuale. "Se è il momento giusto per chiamare gli ufficiali di gara, fallo. Abbiamo molta sicurezza sul campo in questi giorni e se c&#

Il razzismo finisce quando la gente comune decide di non tollerarlo

"La fine del razzismo inizia con la gente comune che decide di non tollerare il razzismo", di Elisa Unangst Testo vincitore del saggio Tri-C, secondo classificato nel concorso per saggi sulla giustizia razziale di Tri-C, Cuyahoga Community College. Il Cuyahoga Community College aveva recentemente chiesto agli adolescenti del nord-est dell'Ohio di riflettere su una domanda a cui la società spesso fatica a rispondere: cos'è il razzismo e cosa dovremmo fare al riguardo? Quasi 200 studenti hanno risposto.   Ufficiale! Per favore, non sparare. Per favore, non fare non spara... Corpi incrostati di cremisi. Il tempo passa e anche le persone. I testimoni vicini ululano mentre corrono per sopravvivere. Le vittime delle violenze giacciono sul pavimento freddo, in attesa della loro uscita. Poiché una persona con una pistola ha deciso che il colore della pelle di qualcuno lo rendeva "minaccioso", e vite innocenti sono perse. Le luci rosse e blu lampeggiano in lontanan