Passa ai contenuti principali

Razzismo anti asiatico tra gli studenti

Di recente, su Google Maps e Instagram c'era un falso elenco di "ristoranti asiatici" che coinvolgeva studenti della mia università che includeva voci di menu come "insalata di coda di topo" e "fronte di struzzo marinata". Il nome, il menu e le recensioni del ristorante, anche se intese come uno scherzo, erano tutti esempi spregevoli della prevalenza e della perpetuazione del razzismo anti-asiatico che è molto presente oggi e portato alla ribalta in mezzo alla pandemia di COVID-19, scrive Michael Nguyen -Truong. Tale comportamento crea un ambiente di lavoro spiacevole e molto scomodo che non è né accogliente né inclusivo per i ricercatori asiatici come me. A peggiorare le cose, si è scoperto che l'account Instagram era collegato a studenti prevalentemente del mio college. Sapere che ci sono studenti nel mio stesso college che diffondono opinioni così offensive è inquietante ed è diventata una realizzazione della mia stessa ansia emersa nei primi giorni della pandemia. Poiché il virus ha avuto origine a Wuhan, ho dovuto lottare con il crescente fanatismo nei confronti degli asiatici oltre a evitare il virus stesso. All'inizio, ci sarebbero stati rapporti su rapporti su come gli asiatici stavano affrontando attacchi verbali e fisici alimentati dal razzismo e l'uso inquietante e comune dei termini "virus cinese" e "influenza kung". Pertanto, mi è stato detto da familiari e amici di essere vigile e attento quando ero letteralmente ovunque tranne che a casa mia. All'inizio della pandemia, non era necessario indossare la maschera, ma era qualcosa che consideravo fortemente di fare in laboratorio e nel campus dato che avevo alcune maschere anti polvere. Non li ho indossati, tuttavia, poiché mi è stato detto che i colleghi potrebbero sospettare che fossi stato infettato dal coronavirus e mi evitassero o mi molestassero. Mi è stato detto di non rimanere fino a tardi ed evitare le aree scarsamente popolate del campus in quanto potrebbe essere fisicamente pericoloso. Ho finito per tornare a casa presto quasi tutti i giorni, abbreviando il tempo per gli esperimenti e il lavoro. Queste erano tutte cose che ho accettato a causa della xenofobia nei confronti degli asiatici in tutto il mondo, ma l'accresciuta consapevolezza è diventata gravosa e ha reso la ricerca (così come le attività non di ricerca e di svago) ancora più difficili. All'epoca, pensavo che parlare di queste preoccupazioni potesse farmi diventare un bersaglio di battute dietro le quinte tra colleghi e provocare alienazione o perdita di collaborazione. Alla fine, la mia ansia non era infondata. Dato che presto tornerò fisicamente in un edificio frequentato regolarmente da molti studenti di ingegneria, è ancora più preoccupante ora di quanto lo fosse diversi mesi fa, sapere che i potenziali colleghi con cui lavoro o vedo regolarmente potrebbero avere opinioni razziste. Domande e pensieri tipo "Gli altri vedono me e gli altri asiatici come antigienici e malati?" o "Alcuni studenti nel mio edificio eviteranno o faranno commenti razzisti su di me?" oppure "Come posso fare ricerche adeguate quando sono preoccupato?" oppure "Dovrei cercare di finire i miei esperimenti il prima possibile per ridurre al minimo il mio tempo nel campus" continueranno a pervadere la mia mente...

Compra il mio ultimo libro A morte i razzisti

Commenti

Post popolari in questo blog

Il razzismo Disney era sbagliato allora ed è sbagliato oggi

Disney +, che lo scorso anno ha aggiunto un avviso sui contenuti per il razzismo su diversi vecchi film in streaming sulla piattaforma, ha aggiunto un avvertimento più forte a film tra cui Dumbo e Il libro della giungla, a seguito delle critiche di alcuni spettatori nell'anno scorso secondo cui il messaggio iniziale della piattaforma non era abbastanza forte , scrive Isabel Togoh. Disney + ha lanciato un nuovo messaggio su una manciata di cartoni animati classici, che recita: "Questo programma include rappresentazioni negative e / o maltrattamenti di persone o culture... Questi stereotipi erano sbagliati allora e sono sbagliati adesso". I film con il nuovo disclaimer includono Gli aristogatti e Lilly e il vagabondo, che ritraggono entrambi gli stereotipi negativi delle persone asiatiche, e Peter Pan, che contiene insulti razziali contro i nativi americani e la prima nazione. Il disclaimer iniziale uscito l'anno scorso recitava: “Questo programma è presentato come c

Kobe Bryant contro il razzismo

Mentre il mondo continua a ricordare la tragica morte della leggenda del basket Kobe Bryant, avvenuta domenica in un incidente in elicottero, il presidente UEFA Aleksander Čeferin ha descritto il noto atleta come un modello per il modo con cui ha gestito il razzismo nello sport. "Non conoscevo personalmente Bryant", ha dichiarato Čeferin, "ma sono sempre stato colpito dal modo con cui non ha mai evitato di prendere una posizione ferma contro il razzismo. Lo ha reso un vero modello per altre star dello sport di alto profilo". Čeferin ha ricordato i commenti di Bryant il 16 gennaio sulla recente serie di incidenti razzisti nel calcio, in particolare in Italia, dove la star dei Lakers ha vissuto dai sei ai 13 anni. Nell'intervista condotta dalla CNN in un evento di Major League Soccer in California, Bryant sottolineò il ruolo fondamentale dell'educazione nella lotta al razzismo tra gli appassionati di calcio: “Anche se abbiamo fatto tanta strada, c'

Razzismo sistemico strutturale e istituzionale: significato e spiegazione

Il razzismo strutturale, quello istituzionale e quello sistemico si riferiscono ampiamente al "sistema di conformazioni che hanno procedure o processi che svantaggiano gli afroamericani (e in generale i neri N.d.A.)", ha affermato Andra Gillespie, professoressa associata di scienze politiche e direttrice del James Weldon Johnson Institute presso la Emory University. Secondo l’NAACP, si riferisce alle regole, alle pratiche e ai costumi una volta radicati nella legge con effetti residui che si riverberano in tutta la società. Ma ognuno ha le proprie sfumature, scrivono Julian Glover e Ken Miguel. Razzismo sistemico e strutturale : In molti modi, "razzismo sistemico" e "razzismo strutturale" sono sinonimi e sono usati in modo intercambiabile. Un buon esempio di razzismo sistemico è un impianto di "redlining" un tempo utilizzato dalle banche e dall'industria immobiliare che ha letteralmente delineato i quartieri in cui le persone di c