Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2020

Razzismo tra scienziati

Alla nostra prima riunione di laboratorio da quando i blocchi di COVID-19 sono stati revocati, sentii disagio. Dopo essermi seduto a un grande tavolo, ho notato che nessuno sembrava voler sedersi accanto a me, scrive Tanmoy Das Lala*. Mentre più persone si avvicinavano, la maggior parte dei miei compagni di laboratorio si rannicchiava sul lato opposto del tavolo. Qualcuno ha menzionato l'"influenza kung". Un altro compagno di laboratorio ha “scherzato” sul fatto che gli asiatici dovrebbero davvero indossare delle maschere, specialmente in piccole riunioni come le riunioni di laboratorio. Mi ci sono voluti alcuni istanti per rendermi conto che - essendo l'unica persona asiatica nella stanza - probabilmente stavano parlando di me. So che avrei dovuto indossare una maschera, ma non ero l'unico a non averla.

Pochi giorni prima, ero seduto nell'atrio dell'edificio con un collega nero che discuteva di un metodo sperimentale quando uno scienziato di un altro lab…

Il fallimento contro il razzismo delle grandi democrazie

Il movimento contro il razzismo anti-nero ha messo in risalto i fallimenti della democrazia americana - e non solo quella degli Stati Uniti N.d.R. - tramite manifestazioni e scatenate proteste di solidarietà in tutto il mondo, afferma Ashley Quarcoo. Nel mezzo di una pandemia globale, le proteste hanno messo in luce l'ampia portata del razzismo sistemico in molte società democratiche occidentali, in particolare all'interno delle istituzioni di polizia e di giustizia penale. Più in generale, le proteste hanno rivelato che esistono profondi deficit di fiducia tra le comunità nere e i loro governi. Se le democrazie occidentali
desiderano mantenere una certa credibilità come sostenitori principali dei diritti umani e della governance democratica, devono cercare di comprendere e affrontare appieno il ruolo che il razzismo svolge nel minare la legittimità delle loro istituzioni.

Il ventre molle della democrazia: la narrativa globale sull'uso della violenza della polizia contro i…

5 motivi per cui il razzismo danneggia gli affari

Eventi recenti hanno messo in luce l'effetto profondo che il razzismo sistemico ha sulla società, scrive Adwoa Bagalini.

Le proteste globali, la rimozione di monumenti e i necessari cambiamenti politici potrebbero essere titoli di film. Ma se vogliamo attuare un vero cambiamento, una maggiore attenzione alle esperienze quotidiane è di vitale importanza e ciò include ciò che sta accadendo nel mondo degli affari e sul posto di lavoro.

Da tempo conosciamo i vantaggi offerti dalla
diversità, ma ora le aziende non possono più rimandare il duro lavoro di costruzione e mantenimento di una cultura del lavoro attivamente antirazzista.
Mentre le aziende cercano di passare a un modello di capitalismo delle parti interessate che considerino le persone e il pianeta insieme ai profitti, ecco alcuni dei modi in cui il razzismo è dannoso per le imprese:

1. Soffoca la creatività:

È stato dimostrato che la diversità promuove l'innovazione e, di conseguenza, la performance finanziaria delle azie…

Razzismo sistemico strutturale e istituzionale: significato e spiegazione

Il razzismo strutturale, quello istituzionale e quello sistemico si riferiscono ampiamente al "sistema di conformazioni che hanno procedure o processi che svantaggiano gli afroamericani (e in generale i neri N.d.A.)", ha affermato Andra Gillespie, professoressa associata di scienze politiche e direttrice del James Weldon Johnson Institute presso la Emory University.

Secondo l’NAACP, si riferisce alle regole, alle pratiche e ai costumi una volta radicati nella legge con effetti residui che si riverberano in tutta la società. Ma ognuno ha le proprie sfumature, scrivono Julian Glover e Ken Miguel.

Razzismo sistemico e strutturale:

In molti modi, "razzismo sistemico" e "razzismo strutturale" sono sinonimi e sono usati in modo intercambiabile.

Un buon esempio di razzismo sistemico è un
impianto di "redlining" un tempo utilizzato dalle banche e dall'industria immobiliare che ha letteralmente delineato i quartieri in cui le persone di colore vivevan…

Conoscere i privilegi di nascere bianco

Conoscere i pericoli del razzismo sistemico porta spesso le persone a domandare: cosa posso fare personalmente per fare la differenza? Scrive Eric Daggens.

Layla Saad, una donna dell'Africa orientale, araba, britannica, nera e musulmana che vive in Qatar, ha avuto una risposta impressionante: un processo di 28 giorni che lei chiama uno "strumento di personale anti-razzismo" progettato per insegnare a coloro con privilegi bianchi come il razzismo sistemico funziona e come possono smettere di contribuire alla supremazia bianca nel mondo.

Il suo libro si chiama Me and White Supremacy:
Combat Racism, Change the World, and Become a Good Ancestor. È iniziato alcuni anni fa come una sfida di Instagram di 28 giorni, si è evoluto in una cartella di lavoro digitale PDF gratuita ed è ora diventato un bestseller del New York Times. (È esaurito su Amazon quando abbiamo registrato questa intervista, ma Saad ha riferito che il suo editore stava lavorando per stampare più copie.)

Il pro…

Razzismo e Coronavirus in Italia: prima i cinesi e ora i bengalesi

In Italia, come in molti altri paesi del mondo – soprattutto del cosiddetto occidentale – c’è sempre un gran bisogno di nemici o capri espiatori da usare come bersaglio.
Durante lo scoppio della pandemia la comunità cinese era perfetta per il ruolo. Poi però siamo stati noi altri a essere presi di mira dalle altre nazioni per il numero di infetti e soprattutto di decessi.
Ora che le cose vanno meglio, possiamo benissimo riprendere lo sport preferito: incolpare gli stranieri di tutto. La gente ci crede, la gente clicca sul titolo, la gente vota secondo incoscienza e più che mai ignoranza. Ha funzionato un tempo, ha funzionato di recente, e come dice il detto squadra che vince non si tocca. Anche se arriva alla vittoria mentendo e truffando.
I nuovi untori da mettere in croce sono i Bengalesi (mica i cittadini degli USA, leggi pure come il paese con il maggior numero di morti per Covid-19…):

Coronavirus, atterrato a Roma aereo dal Qatar con 125 bengalesi: tutti respinti (TGcom24)

Aereo da …

Razzismo nel mondo accademico

Stiamo discutendo duramente sulla giustizia razziale nelle corporazioni americane e accademiche proprio ora. Abbiamo assistito a una raffica di dichiarazioni aziendali sulla diversità tra le proteste nazionali a sostegno del movimento Black Lives Matter. Queste conversazioni produrranno qualcosa? Si chiedono Tsedale M. Melaku e Angie Beeman.

Le nostre ricerche, storie personali e le esperienze di molti altri non offrono motivi di ottimismo. Perché? Quando le persone di colore danno voce alla discriminazione che subiscono, vengono spesso messe a tacere dai loro colleghi bianchi, molti dei quali pretendono di essere progressisti liberali. E sebbene vi sia la percezione che il mondo accademico sia un rifugio sicuro per
questo tipo di conversazioni oneste, è spesso il contrario. Fino a quando questo non cambierà nell'istruzione e oltre, riteniamo che non saremo in grado di raggiungere l'equità razziale negli spazi istituzionali bianchi.

Sappiamo in prima persona cosa significhi fa…

Essere antirazzisti sempre e ovunque

Anti-razzista. Una parola che è stata catapultata nella coscienza pubblica in seguito alla morte di George Floyd e alle conseguenti conversazioni incentrate sul razzismo istituzionale che hanno suscitato negli ultimi mesi, scrive Allan Laman.

Ma cosa significa essere antirazzisti e come possiamo diventare alleati antirazzisti?

Secondo Anna Grant, un'educatrice di giustizia
sociale e storia della contea di Dubois, neli USA, essere antirazzista non è una parte immutabile della propria identità. Non è semplice come dire "Non sono razzista".

Significa sfidare costantemente il razzismo in tutte le forme - incluso dentro di te - e significa agire contro l'ingiustizia e promuovere la tolleranza.

"È un modo di essere", ha detto Grant dell'antirazzismo. "È un modo di vivere la vita. Sei tu a sfidare costantemente il razzismo in tutte le forme. Se queste sono le tue idee personali, se è chi ti circonda. È il modo in cui voti, è il modo in cui sei coinvolto i…

Razzismo in Greenpeace Germania

Ero l'unica attivista non bianco in una protesta contro una centrale a carbone in Germania. Sono stata esclusa dalle foto condivise sui social media da Greenpeace Germania, scriveTonny Nowshin.

Questo è successo meno di sei mesi dopo un
incidente simile con l'attivista climatica ugandese Vanessa Nakate. L'unica differenza: questa volta è stato fatto da persone all'interno del movimento per il clima. Persone che normalmente chiamerei colleghi e amici.

Quando sono diventata attiva nel movimento per il clima, non pensavo che avrei finito per parlare dell'importanza di affrontare il razzismo più e più volte.

Nel mio mondo ingenuo, ho pensato che quando le persone combattono contro una forma di ingiustizia, sviluppano naturalmente la sensibilità e rispondono rapidamente anche ad altre ingiustizie. Ho imparato che il mondo è molto più complicato di così.

A seguito delle proteste di Black Lives Matter scatenate dall'omicidio di George Floyd, Friday for future Germany …