mercoledì 22 aprile 2020

A New York un team contro il razzismo

Con un picco di discriminazione anti-asiatica legata alla pandemia di coronavirus, il comune di New York ha formato una squadra per rispondere agli incidenti.

La commissione per i diritti umani della città ha annunciato domenica che il team gestirà le segnalazioni di molestie e discriminazioni legate al coronavirus, e che è composto da avvocati e membri delle forze dell'ordine e dei dipartimenti delle relazioni con la comunità.

Da febbraio l'agenzia ha registrato 248 segnalazioni di molestie e discriminazioni legate al coronavirus, oltre il 40% delle quali anti-asiatiche. Nello stesso periodo dell'anno scorso, l'agenzia aveva ricevuto solo cinque segnalazioni di discriminazione anti-asiatiche.

"Tutti i newyorkesi stanno affrontando livelli straordinari di stress in questo momento; la

discriminazione e le molestie non dovrebbero essere tra queste", ha affermato la Commissaria della Commissione per i diritti umani di New York Carmelyn Malalis. "Anche nel mezzo di una pandemia, i diritti umani non possono essere violati e incoraggiamo chiunque abbia subito una discriminazione legata a Covid-19 a segnalarcelo".

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento