giovedì 27 febbraio 2020

Razzismo in Europa in aumento

Ecco un recente comunicato da parte della Commissione europea contro il razzismo e l'intolleranza (ECRI):

I discorsi di odio online che sarebbero stati inaccettabili in passato sono ormai un fatto quotidiano e il dibattito democratico viene minato da opinioni polarizzate.

L'odio contro musulmani ed ebrei sta guadagnando terreno, i membri delle comunità nere europee devono ancora affrontare pregiudizi e discriminazioni di vecchia data, e le strategie per i Rom hanno spesso fallito di fronte alla povertà e all'emarginazione - ed è anche peggio per le donne.

Non solo i partiti ultra-nazionalisti e xenofobi si sono aggiudicati seggi alle elezioni europee in diversi paesi, ma i partiti tradizionali hanno adottato politiche restrittive.

Mentre alcuni paesi hanno fatto grandi progressi

nei diritti LGBTI, altri sono andati all'estremo opposto, escludendo il matrimonio tra coppie dello stesso sesso. Lì, le molestie, le minacce e la violenza sono in aumento e gli autori spesso rimangono impuniti.

Il razzismo e l'intolleranza favoriscono l'odio e la violenza e rappresentano un rischio per tutti noi. Ecco perché la Commissione europea contro il razzismo e l'intolleranza (ECRI) monitora tutti i paesi d'Europa per creare soluzioni che funzionino a lungo termine.

Per 25 anni abbiamo aiutato i paesi a identificare i problemi, a introdurre nuove leggi, a istituire solidi organismi per la parità e a sostenere le vittime; fornire una tabella di marcia per le società europee che si muovono verso l'uguaglianza e la diversità.

In tempi difficili, il nostro lavoro è più importante che mai. Mostra il tuo sostegno: prendi posizione contro il razzismo e l'intolleranza.

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento